MOC

La MOC, o Mineralometria Ossea Computerizzata, è un esame che permette di misurare la densità dell’osso, ossia la quantità di calcio presente nelle ossa di una zona ben delimitata dello scheletro, solitamente la colonna lombare e il collo del femore, più raramente l’intero corpo.

Questo esame può essere effettuato in diversi modi, utilizzando gli ultrasuoni su ossa di piccole dimensioni (avambraccio o calcagno) oppure apparecchiature specifiche, che utilizzano raggi X ( DEXA – Dual Energy X-ray Absorptiometry).

La MOC, indicando la densità dell’osso, fornisce il grado di osteoporosi, patologia questa caratterizzata da una riduzione del contenuto di sali di calcio dell’osso.

L’osteoporosi interessa in Italia circa quattro milioni di donne ed è stato calcolato che dopo i cinquanta anni un terzo delle donne soffra di osteoporosi, e che più del 75% dei casi non venga diagnosticato.

Tale patologia all’inizio non mostra sintomi evidenti, e quando questi compaiono (per esempio il mal di schiena) la situazione è già in parte compromessa.

 

Si parla di osteopenia se la riduzione della densità ossea è di grado iniziale, o di osteoporosi se di grado severo. Quest’ultima è caratterizzata da fragilità ossea ed espone al rischio di fratture anche spontanee, cioè in assenza di traumi.

 

Sono esposte all’osteoporosi soprattutto le donne al momento della menopausa, che, con la riduzione degli estrogeni, rappresenta uno dei primi fattori di rischio.

La MOC viene utilizzata per determinare la predisposizione alla riduzione del contenuto minerale osseo e quindi alla comparsa dell’osteoporosi, consentendo di mettere in atto i relativi provvedimenti (dieta e attività fisica) e le terapie (vitamina D) idonee ad arrestarne l’evoluzione.

La DEXA è un’apparecchiatura che permette di utilizzare una dose estremamente bassa di raggi X ed eseguire un esame attendibile, sicuro, rapido ed indolore, senza alcuna preparazione prima dell’esame.

La macchina fornisce alla fine dell’esame la Bone Mineral Density (BMD), ossia la densità minerale in grammi per centimetro cubo.

 Sapere per tempo di avere l’osteoporosi significa poter intervenire precocemente con alcuni provvedimenti, come dieta ed attività fisica idonee e terapie per arrestarne l’evoluzione.

Ecco perché è importante sottoporsi ad esami come la MOC, per poter agire con le opportune terapie il prima possibile e per poterne monitorare l’andamento nel tempo.

A scopo preventivo la MOC può essere prescritta a tutte le donne tra i 45 e i 50 anni di età che si stanno avvicinando alla menopausa, e può essere ripetuta periodicamente per valutare la velocità dell’eventuale perdita di minerale osseo o l’efficacia di eventuali terapie somministrate.

Prendi un appuntamento

centro medico

filippi

Prenota una visita presso il nostro centro a COLLEFERRO (RM) - Via Consolare Latina n°48